I lavoratori di Amazon in Italia chiedono il primo sciopero a livello aziendale il 22 marzo

I lavoratori di Amazon in Italia chiedono il primo sciopero a livello aziendale il 22 marzo

ROMA (Reuters) – I lavoratori di Amazon in Italia andranno in sciopero di 24 ore il 22 marzo a seguito dell’interruzione dei colloqui con una società online statunitense sulle condizioni di lavoro, hanno detto i sindacati giovedì.

File foto: logo Amazon trovato l’8 agosto 2018 presso il Corporate Logistics Center di Bowes, in Francia. REUTERS / Pascal Rosignol / File foto / File foto / File foto

Il più grande rivenditore online del mondo impiega 8.500 persone in Italia, che è il primo sciopero dei suoi lavoratori italiani nel complesso.

I sindacati nazionali Filt Sigil, Fitzsil e Ultrasporti e Azospresi hanno detto che le trattative sui contratti per i dipendenti di Amazon in Italia sono state “bruscamente interrotte perché l’azienda non ha voluto approfittare delle questioni sollevate”.

I sindacati hanno chiesto all’azienda di rivedere il carico di lavoro, le modifiche, le condizioni contrattuali, i buoni pasto, i bonus e le indennità di viaggio associati ai risultati. Ha inoltre chiesto una riduzione dell’orario di lavoro dei conducenti.

La dichiarazione sindacale afferma che “il comportamento inaccettabile di Amazon non è stato disponibile per molto tempo per affrontare i rappresentanti dei lavoratori, violare i termini del contratto nazionale e andare contro un sistema equo”.

Amazon ha detto che le affermazioni del sindacato erano “false” e che la società aveva già incontrato i sindacati due volte a gennaio, ha detto un portavoce dell’azienda in una dichiarazione via e-mail.

Riteneva che un determinato staff logistico avrebbe incluso molti fornitori di servizi di consegna e che avrebbe parlato direttamente con loro e con i sindacati che li rappresentano.

Lo sciopero interesserà tutti i lavoratori di Amazon nella catena di fornitura, hub e operazioni di distribuzione in Italia.

READ  Il gruppo Facebook offre una casa per una famiglia di Brisbane di ritorno che vive in Italia

L’azienda statunitense ha investito 5,8 miliardi di euro (6,94 miliardi di dollari) in Italia da quando ha iniziato ad operare lì 10 anni fa. In gennaio ha anche annunciato che avrebbe aperto due centri logistici con un investimento di 2 230 milioni.

Un terzo dei dipendenti che lavorano in un centro di distribuzione Amazon nell’Italia centrale lo scorso anno è andato in sciopero per la richiesta di misure di sicurezza migliorate per i lavoratori in un’emergenza sanitaria con il virus corona.

($ 1 = 0,8361 euro)

Reportage di Elvira Polina a Milano e Francesca Piscioneri Roma, a cura di Giulia Secreti e Susan Fenton

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

UNICITTA.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Unicittà