L’ospedale provinciale italiano è stato violato da una variante del virus

L’ospedale provinciale italiano è stato violato da una variante del virus

Chiari, Italia (AB) – L’ospedale da 160 posti letto nella città di Chiari nella valle del fiume Bo ha poco spazio per i pazienti con il virus altamente contagioso Covit-19, identificato per la prima volta nel Regno Unito, che ha collocato ospedali nella provincia italiana del Nord Prussia in allerta.

Quella storia torna un anno dopo che la Lombardia è diventata l’epicentro dell’epidemia italiana. Mantiene una strada circolare intermedia per il dottor Gabriel Sanolini, che dirige il Reparto Governativo dell’Ospedale Mellini.

“Sai che ci sono pazienti al pronto soccorso e non sai dove metterli”, ha detto Sanolini all’Associated Press.

“Mi fa male e non posso rispondere alle persone che hanno bisogno di essere curate. Il momento più difficile è ritrovarci di nuovo in emergenza dopo così tanto tempo”.

La variante britannica ha riempito il 90% dei posti letto ospedalieri nella provincia di Brescia al confine tra Veneto ed Emilia-Romagna, con l’Italia che lunedì ha superato la soglia severa di 100.000 morti epidemiche, segnando l’anniversario di un anno dalla grave chiusura dell’Italia , prima in Occidente.

Sanolini è stato in grado di fornire una valvola di sicurezza a Bergamo e Milano e Verizon, gravemente colpite dalla rivolta mortale della scorsa primavera, e ora deve chiedere agli ospedali di altre parti della regione di prelevare pazienti virali che non può accettare.

Nuove misure sono allo studio nuovamente a Roma per ridurre l’aumento di nuovi casi causati da varianti virali, compresi quelli individuati in Sud Africa e Brasile. Con la variazione del Regno Unito che prevale in Italia e corre attraverso famiglie di bambini e adolescenti in età scolare, la Lombardia ha nuovamente incluso tutte le scuole nell’istruzione a distanza, con molte regioni del sud che hanno un sistema sanitario molto debole.

READ  30 Migliori Pigiama Pile Uomo Testato e Qualificato

Durante la rivolta, i pazienti nel reparto COVID dell’ospedale Chiari erano sempre più membri della famiglia – marito, moglie, padre e figli – ha detto Sanolini. A differenza dei picchi precedenti, l’età media è diminuita, con molti pazienti virali che richiedono assistenza respiratoria tra i 45 ei 55 anni. “Tuttavia, abbiamo scoperto che hanno risposto bene al trattamento”, ha detto Sanolini dei pazienti più giovani, sottolineando che la mortalità è più alta tra gli anziani.

Nonostante le rinnovate restrizioni per diversi mesi a partire da ottobre, il bilancio delle vittime in Italia rimane sbalorditivo: diverse centinaia al giorno. Questa settimana ha superato quota 100.000, classificandosi al secondo posto in Europa dopo la Gran Bretagna.

Il nuovo primo ministro italiano, Mario Draghi, si concentrerà sui vaccini per aiutare il Paese a riprendersi dall’epidemia, promettendo di intensificare notevolmente la campagna nelle prossime settimane in un videomessaggio di questa settimana.

“Tutti devono fare la loro parte per controllare la diffusione di questo virus”, ha detto Tracy martedì. “Ma soprattutto, il governo deve fare la sua parte. Invece, deve cercare di fare di più ogni giorno. L’epidemia non è ancora stata sconfitta”.

La vaccinazione è l’unico modo, concorda Sanolini. Le persone sono stanche di vedere le restrizioni e lui si ritrova circondato da folle, distanze e maschere, molto casualmente.

“Siamo preoccupati di non vedere una fine. Sembra che il tunnel sia ancora troppo lungo – ha detto Sanolini -. Siamo colpiti da un’altra onda, siamo così stanchi”.

___

Infezione da AP https://apnews.com/hub/coronavirus-pandemic, https://apnews.com/hub/coronavirus-vaccine e https://apnews.com/UnderstandingtheOutbreak

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

UNICITTA.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Unicittà