Scozia v Italia, sei paesi: alcuni cambiamenti per gli scozzesi per incontrare gli italiani

Scozia v Italia, sei paesi: alcuni cambiamenti per gli scozzesi per incontrare gli italiani

Il vice allenatore Mike Blair afferma che le modifiche alla rosa della Scozia per l’Italia sono già inevitabili in vista della sconfitta di domenica contro l’Irlanda a causa di un infortunio e di un calo delle prestazioni.

Il primo dei due colpi di scena di sei giorni per gli ultimi due Guinness Six Nations Championships si svolgerà questo sabato al B.T.

Saranno senza Scott Cummings, che finirà per giocare alla serratura in ogni partita dell’estate 2019. È improbabile che Finn Russell abbia il tempo di completare il protocollo di commozione cerebrale dopo aver sbattuto la testa contro gli irlandesi.

Johnny Gray, che è uscito con un infortunio alla spalla, “sta facendo progressi”, che sarebbe una decisione tardiva.

Avere la stessa squadra per tre settimane di seguito è “ molto basso ”

© Tommy Dixon / INPHO / Shutterstock
Johnny Gray non è ancora stato rifiutato.

“La verità dei turni di due o sei giorni è che ci saranno dei cambiamenti”, ha detto l’ex capitano. “Alcuni di loro verranno applicati per mantenere i giocatori freschi, per una serie di motivi.

“Non è molto possibile per noi andare tre partite con la stessa squadra”.

Anche i problemi di prestazioni della partita della domenica entreranno in gioco, a seguito di una “sfacciata revisione” della partita della domenica, ha detto Blair.

Essere difficili da battere non è abbastanza adesso

“Avresti dovuto vedere i ragazzi dopo la partita (domenica)”, ha detto l’ex capitano. “Abbiamo creato aspettative sul livello di gioco che vogliamo giocare, e non l’abbiamo raggiunto.

“Negli ultimi sei paesi abbiamo parlato di diventare una squadra difficile da battere. Ma siamo passati da lì. Con la vittoria a Twickenham e due partite ravvicinate in casa, ora non basta.

READ  30 Migliori Completi Donna Eleganti Testato e Qualificato

“Non è sufficiente dire che siamo progrediti a un livello in cui siamo stati vicini e siamo stati in partita. Prima c’erano squadre della Scozia.

“C’è stato un incontro di revisione molto palese questa mattina. Dobbiamo prenderci le guance. Non possiamo continuare a pensarci quando tra pochi giorni ci sarà un test match”.

“La frustrazione è la parola migliore per descriverla”

“Allora è venuto semplicemente alla nostra attenzione.

“Penso che frustrazione sia la parola migliore per descriverlo”, ha continuato. “Sicuramente non è aggressività o rabbia perché ci stiamo muovendo tutti verso lo stesso obiettivo. Ma puoi vedere la frustrazione in tutto il gruppo, ma con una pausa di sei giorni devi metterlo a letto.

“Siamo fortunati ad aver sviluppato buoni rapporti con i giocatori, quindi riteniamo che siano in grado di esprimere la loro opinione.

“Queste conversazioni sono andate avanti negli ultimi due giorni e poi Gregor ha presieduto la riunione oggi a seguito delle conversazioni che ha avuto con i giocatori e gli allenatori.

“È un bene per noi. Prima alcune persone si sarebbero preoccupate di quello che gli altri giocatori o il tuo partner avrebbero detto alle loro spalle, ma c’è molta onestà e comprensione in questa squadra.

“Fino a quando non esprimerai rispettosamente la tua opinione che i punti sono fatti per migliorare le prestazioni della squadra. Questo è qualcosa che abbiamo visto molto nelle ultime due campagne, qualcosa che ci migliorerà come squadra”.

Un buon inizio contro l’Italia è fondamentale

© Gary Carr / INPHO / Shutterstock
Jaco van der Vault è in fila per il suo secondo cappello.

La Scozia certamente non ha potuto acquistare la formazione e il fatturato contro di loro domenica – hanno perso i Rivers da soli e sono tornati più volte – o una partenza lenta ha dato agli irlandesi un vantaggio di 8-0.

READ  Publis Dubas e Leo Burnett Italia partner per la campagna stampa Jeep

“L’Irlanda è una squadra a cui piace molto la palla. Avevano quel primo possesso, ci hanno messo un po ‘sotto pressione sul bordo sinistro. Hanno preso prima il rigore, poi la meta.

“Allora è venuto semplicemente alla nostra attenzione. Se lo ottieni, salterai dentro e punirai le squadre, come abbiamo fatto contro il Galles. Quell’inizio non è stato buono, l’8-0 non è stato buono.

“L’Italia ha vinto un campionato difficile e sono migliori di quanto dimostrino i loro risultati.

“Le squadre hanno medaglie d’oro contro di loro e sono state in grado di metterle sotto pressione per più di 10-15 minuti. Sembra che stiano lottando per tornare indietro.

“Ciò significa che l’inizio della partita e la pressione che possiamo esercitare su di loro è molto importante”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

UNICITTA.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Unicittà